italia
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X

Ultime notizie

CIMICI E SCRITTE CONTRO BOSSI: LEGA NEL MIRINO

Immagine articolo - italia domani

La Procura di Roma ha aperto oggi un fascicolo sul caso delle cimici trovate nell'ufficio e nella abitazione del leader della Lega Umberto Bossi.

ESCORT DI REGGIO EMILIA: MAXI QUERELA DI FINI

Immagine articolo - italia domani

"L'On. Gianfranco Fini - in relazione all'avvenuta pubblicazione su internet di notizie false ed infamanti riguardanti una donna di Reggio Emilia dai facili costumi - ha conferito mandato ai suoi legali, Prof. Avv. Giuseppe Consolo, ed Avv. Francesco Compagna, per la presentazione di apposita denuncia-querela all'Autorità Giudiziaria, chiedendo l'identificazione dei responsabili e degli eventuali mandanti". Lo si legge in una nota del portavoce del presidente della Camera.

AFGHANISTAN:GIOVANE ITALIA VENETO A ZAIA: INOPPORTUNA USCITA SU EXIT STRATEGY

Immagine articolo - italia domani

"Dispiace constatare la posizione assunta dal governatore Zaia, il quale all'indomani del terribile lutto che ha colpito la nostra regione ha parlato di indifferibile 'exit strategy' definendo la missione di pace italiana 'un'inutile strage''. E' quanto afferma in una nota Silvio Giovine, Presidente di Giovane Italia Veneto (Pdl). "L'obiettivo - aggiunge Giovine - è certamente quello di tornare a casa al più presto, ma ritirarci oggi da Kabul sarebbe un insulto verso la dedizione e il coraggio profusi da Matteo e offensivo verso la sua memoria e il suo sacrificio".

EROE PER LA PATRIA

Immagine articolo - italia domani

Sono stati celebrati oggi alle 11 nella Chiesa di Santa Maria degli Angeli a Roma i funerali solenni di Matteo Miotto, il giovane alpino ucciso da un cecchino il 31 dicembre scorso in Afghanistan.

FIAT, MARCHIONNE: CON IL 51% DEI NO NON INVESTIAMO A MIRAFIORI

Immagine articolo - italia domani

Il referendum sul riassetto di Mirafiori, i futuri investimenti e il rapporto con Confindustria e sindacato. E' un Marchionne a tutto campo quello che interviene nel giorno del debutto a Piazza Affari di Fiat Industrial, società nata dalla scissione del Gruppo. In merito alle intese firmate con i sindacati per lo stabilimento di Mirafiori, sul quale c'è stato il no della Fiom, Marchionne ha ribadito che "se al referendum vincono i no, non faremo alcun investimento". "Se il referendum di Mirafiori raggiungera' il 51% di si' andremo avanti con il nostro progetto.

STRAGE CRISTIANA IN EGITTO, FRATTINI: NO AIUTI UE AI PAESI CHE NON COLLABORANO

Immagine articolo - italia domani

Dopo l'attentato che ha insanguinato Alessandria d'Egitto dove un'autobomba è esplosa davanti ad una chiesa alla fine della messa di mezzanotte facendo fatto 21 morti e 79 feriti arriva la dura presa di posizione del governo italiano.

HOTMAIL CANCELLA MOLTE MAIL PER ERRORE, MICROSOFT SI SCUSA

Immagine articolo - italia domani

- San Francisco, 2 gen. - La posta di Hotmail avrebbe cancellato numerose mail, secondo le denuncie dei titolari di numerosi account nel mondo.

A SCAMPIA DA PISA. ARRESTATI TURISTI DELLO SPACCIO

Immagine articolo - italia domani

Undici ragazzi benestanti da Pisa a Scampia come turisti per droga.
Sono stati arrestati a Napoli dai carabinieri dopo un inseguimento a Scampia, quartiere di Napoli noto come la piu' grande piazza di spaccio europea.

BATTISTI, GASPARRI: "VERGOGNA RICOPRE IL BRASILE"

Immagine articolo - italia domani

"La vergogna ricopre l'intero Brasile. Guerriglieri al vertice vogliono i terroristi impuniti. Non rimarremo in silenzio. Lula protegge un assassino. Ne condivide così le responsabilità. Chi difende la legalità difenderà le proprie ragioni. Il Brasile rinuncia al diritto e si rivela Paese sul quale vanno rivisti i giudizi". E' il duro commento del presidente dei senatori del Pdl, Maurizio Gasparri, dopo il 'no' del Brasile all'estradizione di Cesare Battisti.

AFGHANISTAN, SOLDATO ITALIANO UCCISO DA CECCHINO

Un soldato italiano è stato ucciso da un proiettile sparato a distanza da un cecchino nel distretto di Gulistan, nell'ovest dell'Afghanistan. Lo ha riferito in una nota lo Stato maggiore della Difesa. Il ministro Ignazio La Russa, intervistato al GR1, ha spiegato la dinamica dell'accaduto: "Oltre che una tragedia è stato un fatto di grande sfortuna. Il militare era in una torretta di guardia, protetto da tutti gli accorgimenti, ma e' stato colpito da un cecchino alla spalla, nella parte laterale non protetta. Il colpo è penetrato e ha leso organi vitali.

HANNO DETTO NO ALL'ITALIA

Frattini: "Non lasceremo niente di intentato per riportare Battisti in una prigione italiana"

COLDIRETTI: PER IL CENONE SPENDEREMO 2,7 MLD TRA COTECHINI, SPUMANTI E PANETTONI

Immagine articolo - italia domani

Sarà un capodanno all'insegna della tradizione quello che gli italiani si apprestano a festeggiare. A farla da padrone, sulle tavole delle case e dei ristoranti, i prodotti gettonati da sempre. A fare una stima dei consumi è la Coldiretti, secondo la quale "per il cenone di Capodanno gli italiani spenderanno a tavola circa 2,7 miliardi di euro nelle case o fuori nei ristoranti, negli agriturismi e nei locali appositamente allestiti".

FERRERO (PRC): SILENZIO SUI PAESI DOVE SI NASCONDONO TERRORISTI NERI

Immagine articolo - italia domani

Il segretario di Rifondazione comunista Paolo Ferrero si smarca dalle proteste sul caso Battisti, cita l'ex presidente della Repubblica Francesco Cossiga e pone un netto distinguo sulla pioggia di critiche in vista della probabile negazione dell'estradizione dell'ex terrorista da parte del presidente del Brasile. Lo fa in un intervista a Repubblica nella quale sostiene "che sia l'esecutivo sia le forze politiche dovrebbero rispettare di più uno Stato come quello sudamericano".

BATTISTI, LA RUSSA: "INIZIATIVE DI BOICOTTAGGIO CON UN NO ALL'ESTRADIZIONE"

Immagine articolo - italia domani

"Nessuno pensi che il 'no' all'estradizione di Battisti sia senza conseguenze". Si esprime senza mezzi termini il minstro della Difesa Ignazio La Russa, che ìn un'intervista al Corriere della Sera si dice "pronto ad appoggiare iniziative di boicottaggio". Un 'no' di Lula, sottolinea, sarebbe "una grande ferita nei rapporti bilaterali", ma anche "un atto di grande mancanza di coraggio, perché lui se ne va, ma il Brasile resta".
E aggiunge che "la seconda motivazione circolata, quella cioè di preservare l'integrità di Battisti, "sarebbe peggio della prima che accusava la giustizia italiana".

APPELLO DEL PD A LULA: "DICA SI' ALL'ESTRADIZIONE'

Anche il Pd prende posizione sul caso Battisti, attraverso una lettera aperta con la quale chiede al presidente uscente Lula la concessione dell'estradizione. "Ci rivolgiamo al presidente del Brasile Lula, che, come dirigenti del Partito democratico e militanti da sempre del fronte progressista in Italia, abbiamo sempre apprezzato e sostenuto.

BATTISTI, TORREGIANI: "MANIFESTAZIONE A ROMA SE NON VERRA' ESTRADATO"

Immagine articolo - italia domani

E' attesa a ore la decisione del presidente brasiliano Lula sull'estradizione di Cesare Battisti, l'ex terrorista rosso dei Pac condannato in Italia per quattro omicidi. Indiscrezioni rilanciate dal quotidiano brasiliano O Globo farebbero propendere per il diniego dell'estradizione e per la concessone dell'asilo politico. Una voce sempre più insistente, che prende corpo scatenando aspre polemiche.

MALASANITA' PUGLIESE: I GIOVANI DEL PDL FANNO 'ZOPPICARE' VENDOLA

Immagine articolo - italia domani

E' visibilmente sotto schock Nichi Vendola dopo la contestazione ad opera di alcuni giovani del Pdl, ma non solo, nel suo feudo di Terlizzi.

BATTISTI, MELONI: PDL E GIOVANE ITALIA IN PIAZZA A FIANCO DI TORREGIANI

"Se il presidente Lula non concederà l'estradizione, sarò in piazza ai primi di gennaio insieme ai ragazzi della Giovane Italia, per dimostrare tutta la solidarietà dei giovani italiani ad Alberto Torregiani e ai familiari delle vittime".

DUE FERMI PER GLI ORDIGNI CONTRO LA SEDE DELLA LEGA A GEMONIO

Immagine articolo - italia domani

Due persone sono state fermate con l'accusa di avere piazzato gli ordigni artigianali esplosi davanti alla sede della Lega Nord di Gemonio. Si tratterebbe di due appartenenti all'area antagonista, uno dei quali, secondo quanto trapelato, sarebbe residente proprio a Gemonio. Il pm che si occupa del caso sta valutando se emettere il provvedimento di fermo nei confronti dei due o se procedere con una semplice denuncia a piede libero.
Due potenti bombe carta, erano esplose nella notte tra il 28 e il 29 dicembre esplosi questa notte intorno davanti alla sede della Lega Nord di Gemonio, nel Varesotto.
Gli ordigni avevano mandato in frantumi le vetrine del locale che ospita il partito, sfondato la porta d'ingresso e danneggianto diversi arredi interni. Nessuna persona è rimasta ferita dallo scoppio. Gemonio è il paese dove risiede Umberto Bossi e la sede presa di mira dal gesto dista 50 metri dalla casa del leader leghista. I Sul muro della sede della Lega è stata trovata una scritta fatta con vernice spray fresca: 'Antifa secondo atto'. Secondo gli inquirenti sarebbe la firma dell'azione ricollegabile all'area anarchica vicina ai centri sociali.

SUPERENALOTTO, NAPOLI: MILIONARI PER 'ERRORE'

Immagine articolo - italia domani

I due 6 di Napoli, centrati nella stessa ricevitoria con giocate piazzate a un giorno di distanza, sono il frutto di un errore. A spiegare quanto accaduto, il titolare della ricevitoria in Corso Vittorio Emanuele.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]