italia
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined index: absolute in template_preprocess_media_youtube_flash() (line 112 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/media_youtube/themes/media_youtube.theme.inc).
  • Notice: Undefined index: emthumb in emthumb_thumbnail_path() (line 544 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/emfield/contrib/emthumb/emthumb.module).
  • Notice: Undefined index: data in emthumb_thumbnail_path() (line 544 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/emfield/contrib/emthumb/emthumb.module).
  • Notice: Undefined index: raw in theme_emvideo_video_thumbnail() (line 138 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/emfield/contrib/emvideo/emvideo.theme.inc).
  • Notice: Undefined index: playlist in template_preprocess_media_youtube_flash() (line 165 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/media_youtube/themes/media_youtube.theme.inc).

Ultime notizie

  • Notice: Undefined index: absolute in template_preprocess_media_youtube_flash() (line 112 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/media_youtube/themes/media_youtube.theme.inc).
  • Notice: Undefined index: emthumb in emthumb_thumbnail_path() (line 544 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/emfield/contrib/emthumb/emthumb.module).
  • Notice: Undefined index: data in emthumb_thumbnail_path() (line 544 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/emfield/contrib/emthumb/emthumb.module).
  • Notice: Undefined index: raw in theme_emvideo_video_thumbnail() (line 138 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/emfield/contrib/emvideo/emvideo.theme.inc).
  • Notice: Undefined index: playlist in template_preprocess_media_youtube_flash() (line 165 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/media_youtube/themes/media_youtube.theme.inc).

LA RUSSA: L'ATTENTATORE INFILTRATO CON DIVISA DELL'ESERCITO AFGHANO

Immagine articolo - italia domani

Indossava una divisa dell'esercito afghano il terrorista che ha fatto fuoco uccidendo il caporalmaggiore Luca Sanna all'interno di un avamposto nei pressi della base italiana a Bala Murghab e ferendo un altro militare.

GRANDI EVENTI, PERQUISITI STUDI LEGALI PER LE CONSULENZE A VERDINI

Immagine articolo - italia domani

I carabinieri del Ros di Firenze e gli investigatori della sezione di polizia giudiziaria hanno perquisito gli studi legali Olivetti Rason e Agnoloni, a Firenze, e Pisaneschi a Siena nell'ambito dell'inchiesta della Procura di Firenze sul Credito cooperativo fiorentino, la banca presieduta fino al luglio scorso dall'onorevole Denis Verdini. Al centro degli accertamenti ci sarebbe un mutuo contratto nel 2008 dalla BTP, allora presieduta da Riccardo Fusi, con alcune banche, tra cui il Credito cooperativo fiorentino. L'inchiesta nasce da un filone dell'indagine sui Grandi Eventi.

MILITARE ITALIANO UCCISO IN AFGHANISTAN. NAPOLITANO: "MORTO PER LA PACE"

Un alpino dell'ottavo reggimento di Cividale del Friuli, il caporalmaggiore Luca Sanna, è stato ucciso oggi in uno scontro a fuoco nell'avamposto 'Highlander', a circa 10 km dalla base principale nel contingente militare italiano a Bala Murghab. Il militare, originario di Oristano aveva 33 anni.

"BERLUSCONI DIETRO LE STRAGI DI MAFIA DEL '93"

Immagine articolo - italia domani

Un siluro al presidente del Consiglio, sotto pressione per il Ruby gate, arriva da Firenze, dove è in corso il processo sulle stragi di mafia del 1993 nel capoluogo toscano a Roma e a Milano, imputato Francesco Tagliavia.

RUBY, MINETTI: "NON SONO LA CUSTODE DELL'HAREM E NON MI DIMETTO"

Immagine articolo - italia domani

"Non sono la custode dell'harem di via Olgettina. Non ho gestito degli appartamenti. In via Olgettina ci sono 3 appartamenti intestati a mio nome e abitati da persone che collaborano a Mediaset. Il canone di locazione mi veniva rimborsato". Cosi si difende, intervistata dalla Stampa, il consigliere regionale della Lombardia Nicole Minetti, indagata per favoreggiamento della prostituzione insieme a Emilio Fede e a Lele Mora

PANNELLA, "QUANDO CI ACCUSAVANO DI MINARE LA MORALITA'..."

Immagine articolo - italia domani

Correva l'anno 1987 quando Ilona Staller, la pornostar Cicciolina, varcava il portone di Montecitorio da deputata del partito Radicale con oltre 20mila preferenze.

TEST DI ITALIANO PER IMMIGRATI: A FIRENZE 16 PROMOSSI E UN BOCCIATO

Immagine articolo - italia domani

Sedici promossi e un bocciato al test sulla conoscenza della lingua italiana per gli immigrati, che si è svolto questa mattina a Firenze, prima città in Italia insieme ad Asti. A comunicarlo è la Prefettura dei Firenze, che ha organizzato la prova, obbligatoria per la concessione del permesso di soggiorno 'lungo'. Da domani i risultati delle prove saranno pubblicati sul sito dedicato ai test di italiano realizzato dal Ministero dell'Interno.

RUBY, A GIUNTA CAMERA 389 PAGINE DI ALLEGATI. LEONE (PDL) RELATORE

Immagine articolo - italia domani

Inizierà mercoledì l'esame della Giunta per le autorizzazioni della Camera dell'allegato di 389 pagine che contiene le prove di accusa nei confronti di Silvio Berlusconi sul 'caso Ruby'. Lo ha reso noto il presidente della Giunta, Pier Luigi Castagnetti, annunciando che il relatore sarà Antonio Leone (Pdl).

RUBY, PM: "MINETTI INDUCEVA GIOVANI DONNE A PROSTITUIRSI CON BERLUSCONI"

Immagine articolo - italia domani

Pubblicata sul sito della Camera dei Deputati la domanda di autorizzazione a procedere a carico del premier Silvio Berlusconi sul 'caso Ruby'.

ROGO PRIMAVALLE: LOLLO IN PROCURA, UN PRESIDIO GLI "DA' IL BENVENUTO"

Immagine articolo - italia domani

Achille Lollo, l'ex esponente di Potere Operaio, condannato a 18 anni di reclusione, pena prescritta, per la morte dei fratelli Stefano e Virgilio Mattei, ucciso nel rogo di Primavalle del 16 aprile del 1973, è arrivato negli uffici della Procura di Roma per essere interrogato dal pm Luca Tescaroli.

See video

MAFIA, OPERAZIONE ANTIRACKET DELLA DIA NEL PALERMITANO

Immagine articolo - italia domani

Sono sei in tutto le persone arrestate all'alba nel corso di un'operazione antimafia della Dia all'alba nel palermitano. In manette sono finiti esponenti delle famiglie mafiose di Partinico e Carini, in provincia di Palermo, con l'accusa di associazione per delinquere di stampo mafioso, tentata estorsione ed estorsione aggravata in danno di alcuni imprenditori edili della zona. Nel corso delle indagini sono state registrate alcune riunioni durante le quali i taglieggiatori imponevano alle vittime le modalità, i tempi e la consegna delle somme di denaro richieste. Numerose le perquisizioni.

PIONATI (ADC), ALLE URNE PER FERMARE TERZO POLO E PM

Immagine articolo - italia domani

Anche per il segretario dell'Alleanza di Centro, Francesco Pionati, dopo la tempesta del 'caso Ruby, l'iptesi di tornare alle urne si fa più concreta. "I 'responsabilì - dichiara Pionati - sosterranno sempre Berlusconi ma le elezioni restano la via maestra per fermare l'assalto di Terzo Polo e pm".

BOMBA NEL CUORE DELLA NOTTE DI OLBIA

Immagine articolo - italia domani

Non è il primo attentato nelle notti di Olbia, sicuramente però è il più inquietante.

'CASO RUBY', BOSSI: "VOTO VICINO SE BERLUSCONI SI SENTE MINACCIATO"

Immagine articolo - italia domani

"Prima dobbiamo fare il federalismo. Ma certo che se Berlusconi si sente così minacciato potrebbe accelerare la corsa verso il voto".

DI PIETRO INVENTA IL 'NOVIZIATO' CONTRO GLI SCILIPOTI

Immagine articolo - italia domani

Come evitare cambi di casacca e fughe dal partito durante la legislatura? Antonio Di Pietro, ancora scottato dal caso di Scilipoti, il parlamentare ex Idv decisivo per la tenuta del governo Berlusconi alla prova della fiducia, propone una sua personale ricetta: il "noviziato"di partito.

VENEZIA, AL BANDO GLI SCRITTORI PRO-BATTISTI

Immagine articolo - italia domani

Rimuovere dalle biblioteche civiche e scolastiche del veneziano le opere degli scrittori italiani che hanno firmato l'appello a favore di Cesare Battisti. L'assessore alla cultura della Provincia di Venezia, Raffaele Speranzon, accoglie l'iniziativa lanciata da due esponenti Pdl, Roberto Bovo e il consigliere di Martellago (Venezia) Paride Costa, 'solidali con i familiari delle vittime': i poliziotti Antonio Santoro e Andrea Campagna, il gioielliere Pierluigi Torregiani, il macellaio Lino Sabbadin, dei cui omicidi Battisti è stato giudicato colpevole.

STORACE (LA DESTRA): "PER NOI UN POSTO DI GOVERNO"

Immagine articolo - italia domani

Una poltrona di governo per un rappresentante de La Destra è "questione di ore o giorni". E' l'annuncio e insieme la richiesta di Francesco Storace che vuole andare all'incasso di una promessa fatta dallo stesso Premier. "Berlusconi - ha detto Storace - ha preso un impegno con noi a Taormina, il 18 settembre, credo siamo arrivati all'assolvimento di questa promessa e credo, quindi, che un nostro uomo entrerà nel governo del Paese". "Non io - ha puntualizzato Storace -, perché non dimentico che sono stato il segretario di un partito che non ha fatto votare il governo.

MICHELE MISSERI CAMBIA NUOVAMENTE VERSIONE E SCAGIONA LA FIGLIA

Immagine articolo - italia domani

Michele Misseri avrebbe cambiato nuovamente versione scagionando la figlia Sabrina per l'omicidio di Sarah Scazzi, 15 anni, uccisa lo scorso 26 agosto ad Avetrana.
L'ennesima versione sarebbe contenuta in alcune lettere riconosciute oggi dallo stesso Michele Misseri come proprie. Scettici gli avvocati della famiglia Scazzi.

STRAGE DI PRIMAVALLE: LOLLO DOPO LA FUGA TORNA DI FRONTE A UN GIUDICE

Tornerà domani mattina davanti a un giudice Achille Lollo, terrorista di Potere Operaio, uno degli autori della strage di Primavalle in cui persero la vita, nella notte del 16 aprile 1973, i fratelli Stefano e Virgilio Mattei, di 22 e 10 anni, figli dell'allora segretario della Sezione Giarabub del Msi, Mario Mattei.

"I PM STRAVOLGONO LA COSTITUZIONE PER ELIMINARMI"

Immagine articolo - italia domani

Il presidente del Consiglio interviene in prima persona il giorno dopo la notizia della sua iscrizione nel registro degli indagati sul 'caso Ruby'. Lo fa attraverso una nota nella quale attacca frontalmente i pm milanesi. "Mai, in diciassette anni di accanita persecuzione giudiziaria contro la mia persona - dichiara il premier - alcuni pubblici ministeri della Procura di Milano erano arrivati a stravolgere, in modo così inverosimile e grottesco, la realtà dei fatti, le garanzie costituzionali e lo Stato di diritto.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]