italia
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).

RUBY, IDV E GIOVANI PD CHIEDONO LE DIMISSIONI DELLA MELONI. GIOVANE ITALIA: "SONO DEI VIGLIACCHI"

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - italia domani

Un attacco frontale senza mezzi termini. Il portavoce dell'Idv Leoluca Orlando e i giovani del Pd scelgono come bersaglio il Ministro della Gioventù, Giorgia Meloni, chiedendo le sue dimissioni dopo le dichiarazioni rilasciate sulla vicenda di Ruby."Ogni ora che passa - così si è espressa il ministro - diventa sempre più evidente l'uso dell'ennesima inchiesta per finalità di lotta politica. Si sta delineando un'operazione giudiziaria che non sembra interessata a perseguire dei reati, ma solo a sfregiare l'immagine del premier eletto dai cittadini italiani". "Sono vicina al presidente Berlusconi - ha aggiunto - e chiedo a lui e a tutta la maggioranza di non consentire che i titoli dei giornali ci distraggano, nemmeno per un'ora, dal nostro lavoro che non ha a che fare con il gossip ma con i problemi che davvero toccano gli italiani. Sogno - ha concluso Meloni - un'Italia dove, chi ha avuto dal popolo sovrano il mandato a governare, possa misurarsi sulla propria capacità o meno di portare a termine il programma e le promesse fatte ai cittadini". Parole che hanno fatto sbottare l'Idv Orlando, che ha chiesto le dimissioni della Meloni: "Il ministro della Gioventù - ha dichiarato - dovrebbe essere dalla parte dei ragazzi, specialmente dei minori che spesso sono i più sfruttati e non solo a livello sessuale. Non dovrebbe difendere un uomo che, come ha detto l'ex moglie, è malato e dovrebbe andare a curarsi. Ci chiediamo fino a che punto si può arrivare - ha concluso - pur di difendere la propria poltrona". Dello stesso tenore, l'intervento del segretario nazionale dei Giovani Democratici, Fausto Raciti, che in una lettera si è così rivolto alla Meloni: "Compi un atto di dignità, quella che ti abbiamo sempre riconosciuto, inchiodali davanti alle loro responsabilità, prendi coscienza del tuo ruolo e dimettiti, per il tuo bene e per quello delle donne italiane". Durissima, e a stretto giro di posta, la replica ad Orlando e ai giovani del Pd da parte del Portavoce dei giovani del Pdl, Giovanni Donzelli: "Noi siamo abituati a confrontarci sul terreno delle idee e della capacità di trasformarle in azioni - ha dichiarato in una nota -. Leoluca Orlando a quanto pare è abituato solo agli insulti ormai da anni. Gli italiani non dimenticano di quando nel 1991 insultava Falcone e il suo modo di combattere la mafia.". "Giorgia Meloni al Governo - ha aggiunto - è l'orgoglio di una intera generazione. Giorgia è inattaccabile per usi, costumi e modalità di vita privata e pubblica. La presenza di Giorgia al Governo e la sua stima in Berlusconi - ha proseguito Donzelli - sono la garanzia della bontà dell'operato del centrodestra al Governo. Probabilmente è per questo che si arrabbiano tanto Leoluca Orlando e i giovani democratici, vorrebbero descrivere un Pdl in cui le giovani donne servono solo come odalische per sollazzare il Premier. Giorgia Meloni, con la sua storia e il suo stile di vita - ha detto ancora il portavoce della Giovane Italia - è la riprova che il loro film esiste solo nella loro fantasia. Per questo si sono accaniti con lei che oggi ha difeso Berlusconi. Mi dispiace per Leoluca Orlando e per i giovani del PD, ma nel PDL militano con passione e disinteressatamente centinaia di migliaia di giovani che si battono con trasparenza per trasformare sogni e idee in azioni concrete, attraverso un'unica strada: il consenso. Idv e giovani democratici - ha concluso - vorrebbero liberarsi della Meloni con la scorciatoia dei comunicati stampa e delle offese, rinunciando al confronto sul terreno del consenso: un atteggiamento da vigliacchi."

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]