italia
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).

A RIBALTARSI SONO I FINIANI: ILCAV INCASSA LA FIDUCIA

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - italia domani

A Montecitorio finisce 314 a 311, con due astenuti. Decisivi i voti di Calearo, Scilipoti e Cesario, annunciati alla vigilia. Ma la notte ha prodotto la spaccatura nel gruppo di Fli, con la Polidori che a sorpresa vota per l'esecutivo. Poi scoppia la rissa.

La pattuglia parlamentare di Fini non ha retto alla prova della fiducia. Anche la Siliquini ha votato vota con Pdl e Lega mentre l'ex presidente della Provincia di Roma Moffa, promotore della lettera per una trattativa alla vigilia per non arrivare alla conta, non ha votato dopo essere uscito dal gruppo Fli. Anche in questo caso un ripensamento, perché nonostante il maldipancia evidente, il suo voto contro il governo era dato per certo.
Ma a far scoppiare i tafferugli in Aula è stata la scelta a sorpresa della parlamentare "futurista" Catia Polidori, che ha detto «no» alla mozione di sfiducia. Il Pdl a quel punto si è lasciato andare ad un applauso mentre Fabio Granata e Giorgio Conte hanno cominciato a litigare. I commessi hanno bloccato i deputati finiani che cercavano di venire alle mani. Quindi, il deputato di Fli Antonio Buonfiglio ha provato ad attaccare il leghista Gianni Fava ma è stato bloccato da Guido Crosetto (Pdl) e dai commessi.
Il Cav a questo punto resta in sella e vince il braccio di ferro con Fini. Ma la via del Governo, numeri alla mano, non si annuncia in discesa.
Eloquente in questo senso la dichiarazione a caldo di Bossi che invoca le urne. Come previsto, la partita vera inizia da domani.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]