italia
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).

IL GIORNO DELLO SDEGNO

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - italia domani

Sit-in e manifestazioni si sono svolti oggi in diverse città d'Italia per contestare la decisione del presidente uscente del Brasile Lula di negare l'estradizione del terrorista Cesare Battisti.

La mobilitazione è ha avuto luogo davanti ai consolati brasiliani di Bari, Bologna, Milano, Napoli e Firenze.
A Roma, davanti all'ambasciata del Brasile a Piazza Navona Il Pdl e l'Udc hanno manifestato alle ore 16; Il Pd alle 17, al fianco dell'Idv mentre alle 18.30 è stata la volta de La Destra di Storace.
A Milano, il premier Silvio Berlusconi ha incontrato, insieme a Daniela Santanchè, Alberto Torregiani, prima dei presidi organizzati davanti al consolato del Brasile. Una delegazione del gruppo Pdl e una del gruppo della Lega alla Provincia di Milano, si sono recati al consolato del Brasile di corso Europa per consegnare una lettera di protesta contro la decisione presa dall’ex presidente Lula. Nella lettera il gruppo Pdl ha chiesto al console Henrique Pereira da Fonseca di comunicare a Dilma Roussef, nuovo presidente del Brasile, "lo sconcerto del popolo italiano che, senza distinzioni, si dichiara contrario alla scelta sin qui operata, ed invoca nel rispetto delle nostre leggi, delle vittime e dei loro familiari e della dignità tutta del popolo italiano, la consegna di Battisti alle autorità del nostro Paese".
Ma il pressing dell'Italia per ottenere l'estradizione dell'ex esponente dei Pac condannato a quattro ergastoli prosegue anche in Parlamento e per via giudiziaria. Una mozione parlamentare per condannare la "vergognosa" decisione del Brasile sull'estradizione di Battisti e "per dare forza alle iniziative del governo", è stata annunciata dal capogruppo Pdl al Senato Maurizio Gasparri, con il pieno sostegno della Lega Nord, che ha definito la decisione del presidente Lula "indegna di un paese civile". Intanto il governo italiano è pronto a rilanciare la richiesta di estradizione per il terrorista attraverso un ricorso urgente da presentare al tribunale federale brasiliano. La contromossa della difesa di Battisti non si è fatta attendere. I legali dell'uomo hanno presentato un'istanza per ottenere la scarcerazione immediata del loro assistito, spiegando che tale provvedimento deve essere contestuale alla pubblicazione della decisione presidenziale avvenuta ieri sulla Gazzetta ufficiale brasiliana.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]