italia
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Tennis

Roland Garros: Bolelli esce con onore

Simone Bolelli impena per quasi tre ore Andy Murray, n.4 del mondo
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Da Parigi: Simone Bolelli gioca alla pari per quasi 3 ore contro il n.4 del mondo Andy Murray, cedendo per 76 64 75 sul centrale del Roland Garros. Proprio quel campo dove nel 2008 Simone ebbe la piu' grande occasione in carriera contro Llodra. Da li in avanti la carriera del bolognese prese una svolta brusca, al ribasso, tra problemi fisici e tant'altro, comprese lotte con la Fit, dolorosi cambi di caoch, matrimonio e quant'altro. Un talento che pareva quasi "sprecato", un giocatore perso per il massimo livello. Da qualche tempo Simone lavora con Renzo Furlan, ex top20 Atp e direttore tecnico del centro federale di tirrenia. L'anno scorso Furlan ebbe un ruolo fondamentale nel lanciare la corsa di Francesca Schiavone verso il clamoroso successo parigino; fino ad accettare una sfida "impossibile", rilanciare la carriera al massimo livello del talentuoso Bolelli. I progressi sono evidenti, come ha confermato oggi in campo contro Murray, 10 giorni fa autore di un match epico contro Djokovic a Roma.

Simone ha condotto quasi sempre il gioco, appoggiandosi su di un dritto fulminante, "era tanto che non spingevo cosi' bene con il colpo, e sto lavorando molto su questa soluzione con Furlan" ha appena dichiarato in sala stampa dopo il match. Peccato per le occasioni perse, visto che Simone e' stato avanti a piu' riprese nel match, soprattutto nel primo e terzo set, facendosi pero' sempre agganciare e superare dallo scozzese. Bolelli ha pagato un rovescio meno preciso e piu' falloso, e qualche indecisione in alcuni passaggi fondamentali. Pero' non ha mai mollato, come gli accadeva in precedenza: "Sto lavorando molto con un preparatore mentale perche' in passato mi capitava troppo spesso di mollare dei match in cui andavo sotto, adesso mi sento piu' pronto e resto piu' concentrato, e mi pare che i risultati si vedono, sto attraverando un momento di crescita. Tra oggi ed il 2008 penso che forse oggi so fare piu' cose e fisicamente sto meglio, corro molto di piu' in allenamento e infatti anche in campo riesco ad arrivare meglio sulla palla, e ho migliorato anche alla risposta. Un aspetto su cui devo lavorare? Sicuramente sul lato del rovesscio, perche' ancora mi scappa via e sono meno preciso, e poi sulla continuita' della prestazione, devo cercare di avere un ritmo costante".

Nadal sta vincendo contro il connazionale Andujar, ma senza ancora giocare il suo miglior tennis. Bene Roberta Vinci che liquida per 63 64 la francese Bremond, mentre la sorpresa del giorno e' la clamorosa sconfitta di Kim Clijsters. La belga era al rientro dopo un periodo di stop, e non ama la terra battuta; pero' conduceva per 63 41 quando improvvisamente s'e' spenta la luce, e ha iniziato a forzare colpi senza senso, regalando di fatto il match alla olandese Rus. In difficolta' anche Maria Sharapova contro la giovane promessa francese Garcia, e' in questo momento sotto per 63.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]