italia
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Allarme immigrazione

Maroni accusa la Ue: lasciati soli a gestire l'emergenza Maghreb

Il Viminale ipotizza l'invio dei nostri contingenti per frenare i flussi da Tunisia ed Egitto
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Un duro atto di accusa contro l'Unione europea, responsabile di lasciare sola l'Italia nella gestione dei flussi migratori conseguenti ai cambi di regime in Tunisia ed Egitto.

Il ministro dell'Interno Maroni, intervistato al Tg5 , è categorico: "L'Europa non sta facendo nulla. Noi siamo come al solito lasciati soli: sono molto preoccupato. Ho chiesto l'intervento urgente della Ue - spiega il titolare del Viminale - perchè il Maghreb sta esplodendo". E gli effetti, come confermano gli sbarchi che si moltiplicano in queste ore verso le nostre coste, possono essere devastanti. "C'è un terremoto istituzionale e politico che rischia di avere un impatto devastante su tutta l'Europa attraverso l'Italia. Stiamo gestendo l'emergenza umanitaria con la protezione civile. È indispensabile l'intervento dell'Europa". Maroni ha chiesto un intervento urgente all'Unione europea, ma "hanno risposto - riferisce il ministro dell'Interno - che queste richieste vanno fatte 15 giorni prima… Sono allibito di questo approccio burocratico". Maroni ha espresso anche l'intenzione di chiedere al ministro degli Esteri tunisino "l'autorizzazione per i nostri contingenti a intervenire in Tunisia per bloccare i flussi: il sistema tunisino è al collasso". Ma il problema, secondo il titolare del Viminale, sarebbe acuito dall'interpretazione adottata da alcune procure di una Direttiva europea sulla condizione di clandestinità degli immigrati. Decisioni che "di fatto rendono inefficaci i fermi dei clandestini da parte delle forze dell'ordine e delle quali - osserva il titolare del Viminale - ne penso tutto il male possibile. Per questo sto preparando un provvedimento urgente per dare interpretazione corretta a questa direttiva che - sottolinea Maroni - non è quella che stanno dando alcune procure".

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]