italia
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).

Prodotti contraffatti provenienti dalla Cina

Maxi sequestro di accessori per cellulari

Denunciata una donna di 82 anni titolare di un'azienda fiorentina
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

62 pacchi provenienti da Hong Kong indirizzati ad una società fiorentina che si occupa all’ingrosso di materiale elettrico ed elettronico intestata ad una insospettabile donna di 82 anni. Alla dogana dell’aeroporto di Firenze Peretola La Guardia di Finanza, insospettita dalla provenienza del carico, ha aperto le scatole trovando 11685 accessori contraffatti tra caricabatterie auricolari, batterie e cavi marcati Motorola, Nokia, Blackberry, Sony Ericsson, Samsung, LG e Kingston, ben nascosti sotto un primo strato di prodotti originali. Le fiamme gialle ed i funzionari doganali hanno eseguito approfonditi controlli su tutti i 62 pacchi giunti al magazzino doganale dell'aeroporto. Tutte le scatole sono state aperte ed il contenuto controllato. All'interno di queste sono stati rinvenuti complessivamente 13.512 accessori per telefoni cellulari delle principali marche di telefonia. Le perizie sui campioni di merce, eseguite da tecnici responsabili per l'Italia dei predetti marchi, ha fatto emergere che 8.483 articoli erano contraffatti. I pacchi erano stati confezionati ad arte per sfuggire a possibili controlli doganali. Infatti, all'inizio della confezione erano stati posti prodotti originali e sotto di questi vi erano gli articoli contraffatti. Nel negozio sono stati trovati altri 3.202 prodotti contraffatti. La titolare della società (intestata ad una donna 82enne, ma di fatto gestita da suo figlio) è stata denunciata all'Autorità giudiziaria di Firenze per i reati di introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi e ricettazione.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]