italia
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Maghreb in tumulto

Crisi libica, Napoli (Pdl): "L'Ue rischia di uscirne dissolta"

"Una linea comune è un dovere politico se ha ancora un senso la parola Europa"
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

"L'Europa rischia di uscire dissolta dagli eventi che stanno sconvolgendo il Maghreb". A lanciare il monito è Il vicecapogruppo del Pdl alla Camera Osvaldo Napoli, preoccupato dall'evolversi della crisi libica e dall'azione in ordine sparso dei governi Ue."Le cancellerie europee sono a un passo dal dramma - avverte Napoli - e la costruzione europea è a un passo dalla farsa, sull'emergenza Libia. Una linea comune dell'Europa non è un'opzione qualsiasi, ma diventa un dovere politico se ha ancora un senso la parola Europa". Il vice capogruppo Pdl a Montecitorio rimarca l'azione del governo italiano, "impegnato in prima linea sul piano umanitario", ma lo fa, denuncia, "in una condizione di tragica solitudine". Secondo Napoli, "Le capitali europee sono troppo indaffarate a misurare i pro e i contro sul dopo-Gheddafi ma sottovalutano in modo drammatico gli eventi in corso dalla cui evoluzione dipende la qualità del dopo-Gheddafi. L'Italia - conclude l'esponente del Pdl - non può che confermare la strategia di politica estera, dall'Afghanistan al Medio Oriente, dall'Egitto alla Libia. Ma non può il solo governo Berlusconi farsi carico di un'incombenza che investe l'Europa intera".

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]