italia
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Cronaca

Truffa cremazioni a Massa, video shock su procedure cimitero

Cremazioni multiple. Trovati 550 chili di ceneri e salme che dovevano essere cremate
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Immagini shock questa mattina durante la prima udienza, in tribunale a Massa, del processo per lo scandalo del cimitero di Mirteto, a Massa, dove, fra l'altro, nel 2007, nei sotterranei vennero trovati 550 chili di ceneri e salme che dovevano essere cremate. Stamani sono state mostrate le immagini realizzate dai carabinieri di Massa nel forno crematorio del cimitero, che testimoniano le cremazioni multiple - gli addetti ai servizi cimiteriali posizionavano più bare una sopra l'altra e accatastavano body bag - e che le urne venivano riempite con le ceneri mischiate di più cadaveri. L'inchiesta partì nel 2007 con il sequestro del forno crematorio e l'arresto di 13 persone. Dodici gli imputati: il titolare e nove operai della società che gestiva il forno crematorio; il funzionario del Comune che era responsabile dell'Ufficio cimiteri; un colonnello dei carabinieri in congedo. Fra le accuse il falso, la corruzione, la truffa e l'abuso d'ufficio. Sono oltre 100 i familiari di defunti che si sono costituiti parte civile. Molti di loro stamani erano i aula e, alla vista delle immagini, hanno pianto.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]