italia
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).

Crisi del Mediterraneo

Berlusconi sgrida Gheddafi:"Siamo allarmati, scongiurare guerra civile"

Telefonata fra i due, il premier smentisce:"Nessun missile italiano", concluso vertice del Governo
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

È durata una ventina di minuti la telefonata che il presidente del consiglio Silvio Berlusconi ha avuto con Muhammar Gheddafi subito dopo il discorso tenuto in tv dal leader libico. A quanto si apprende, nel corso della conversazione Berlusconi ha seccamente smentito il leader libico che parlando in televisione aveva detto che i rivoltosi avevano usato razzi italiani. Nel corso della telefonata si è fatta una analisi della situazione e Berlusconi si è detto allarmato per l'uso spropositato della violenza e ha ribadito la necessità di una soluzione pacifica all'insegna della moderazione per scongiurare il rischio di una guerra civile dagli esiti imprevedibili. Intanto agenzie di stampa libiche battono la notizia che "Il fratello leader ha rassicurato durante il colloquio telefonico l'amico Berlusconi che 'in Libia va tutto bene e il popolo sta garantendo la sicurezza, la stabilità e l'unità nazionale'", si legge sulla Jana. "Chiunque voglia sapere la verità - aggiunge l'agenzia ufficiale libica - dovrebbe seguire attentamente i media libici e non dare credito alle bugie e all'informazione manipolata, diffusa dagli organi di traditori e corrotti". Intanto sulla crisi del Mediterraneo si è concluso il vertice convocato a Palazzo Chigi per l'emergenza Libia. Tra i partecipanti, oltre al premier Silvio Berlusconi, i ministri Maroni, Frattini, La Russa, Romani e Alfano.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]