italia
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).

150 Unità d'Italia

17 marzo, Bersani: "Governo diviso è una vergogna"

Il segretario del Pd attacca il premier sui nuovi cables diffusi da Wikileaks
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Non usa mezzi termini il segretario del Pd Pier Luigi Bersani per commentare la spaccatura in seno al governo sul decreto legge che istituisce il 17 marzo festività nazionale. "È una vergogna avere un governo che si spacca su una cosa del genere", ha detto Bersani, uscendo dalla sede del partito. "È un calcio agli stinchi del Paese - ha aggiunto - e testimonia che non abbiamo un governo, che il presidente del Consiglio non è in grado di dare una rotta". Il segretario del Pd ha anche commentato i nuovi cables sull'Italia e riguardanti in particolar modo Silvio Berlusconi diffusi dal sito Wikileaks: "C'è amarezza per quello che si sta dicendo di noi nel mondo in questi giorni - ha dichiarato Bersani - Un'immagine così devastante dell'Italia senza precedenti, e si sta indebolendo il Paese sotto ogni profilo. Questa situazione - ha aggiunto - mette la classe dirigente del Paese davanti a una domanda che non può eludere: al di là di destra o sinistra possiamo accettare una situazione così? È una domanda - ha concluso - che le classi dirigenti devono porsi se vogliamo ancora avere un minimo di senso della Nazione".

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]