italia
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Tennis

Roland Garros: spavento Nadal

Il gigante Usa Isner porta Nadal al quinto set, escono di scena Volandri, Oprandi e Dentoni
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Grande spavento per il campione in carica Rafael Nadal a Parigi, costretto a lottare 4 ore e cinque tirati set per venire a capo del gigante americano Isner (il protagonista del match più lungo della storia l'anno scorso a Wimbledon). Il maiorchino, reduce dalle sconfitte in finale a Madrid e Roma, non è ancora al top della condizione, tanto che i servizi bomba ed il coraggio dello yankee sono riusciti a far diventare un match sulla carta scontato una vera e propria battaglia. Nadal parte bene, vincendo il primo set per 64. Isner non molla, e aggrappandosi al suo grande servizio vince secondo e terzo set al tiebreak. Tutti gli occhi del mondo del tennis vanno così sul centrale, si teme la grande sorpresa. Sarebbe stata una sconfitta storica, poiché è da decenni che il detentore del titolo del Roland Garros non perde all'esordio, e lo stesso Nadal non era mai stato portato al quinto set in questo torneo! (per lui cinque vittorie in sei partecipazioni, e l'unica sconfitta è targata 2009 in quattro set contro Soderling). Nadal si scuote, inizia a palleggiare più lungo e più aggressivo, mentre Isner inizia ad accusare la stanchezza fisica e mentale di un match così duro. Nadal vince 62 il quarto set e con un solo break porta a casa per 64 il quinto e decisivo set. Un sospiro di sollievo per il "toro di Manacor", forse infastidito anche dalla quasi matematica certezza di perdere il n.1 del ranking a fine torneo, anche in caso di sua (probabile) vittoria. Fuori invece lo spagnolo Almagro, che ha perso un match incredibile in cui era in vantaggio per due set contro il polacco Kubot. Si assottiglia la pattuglia azzurra, viste le sconfitte di Oprandi, Dentoni e Filippo Volandri. Il livornese ha sciupato una grande opportunità, poiché era in vantaggio 4 a zero nel terzo set, con il suo avversario Clement in netta difficoltà. Ha sciupato diverse occasioni, facendosi trascinare in una sorta di "rissa agonistica" che gli ha fatto perdere concentrazione e profondità di gioco. Clement ha rimontato, vinto il terzo set al tiebreak e chiuso per 64 il match al quarto set. Peccato per Filippo poiché dal sorteggio non poteva pescare di meglio, e le prospettive del tabellone erano incoraggianti. Nel femminile la Dentoni perde con un periodico 75 dalla spagnola Medina Guerrigues, mentre la Oprandi sciupa alcune occasioni e cede in tre set contro la Makarova, in un match contraddistinto da un primo set lunghissimo (30 minuti i primi 3 games). Esordio comodo per Kim Clijsters, al rientro dopo un periodo di stop per infortunio, mentre perde in tre set Ana Ivanovic, sempre più ombra di se stessa nonostante i propositi di ritrovare quel tennis che solo 3 anni fa l'avevano portata a vincere questo torneo e diventare, forse troppo presto, n.1 del mondo. Oggi in campo Francesca Schiavone (vs. Dolonts), Sara Errani (vs. Hantuckova), e nel maschile Seppi vs Bellucci e Fognini vs Robert. In campo anche Federer, Djokovic, Del Potro, Gasquet e Tsonga.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]