italia
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Da Wilde a Ruby

Lirica, la Salomè di Sgarbi: "Sarà come il Bunga Bunga"

Ruby protagonista, Erode è Berlusconi ed Erodiade la Minetti
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Un riadattamento che più attuale non potrebbe immaginarsi: l'allestimento della 'Salomè di Richard Strauss, curato da Vittorio Sgarbi per la regia, con le scene di Ezio Frigerio e i costumi di Franca Squarciapino, che andrà in scena da domenica prossima al Teatro Petruzzelli di Bari promette polemiche e una forte rievocazione satirica dell'opera tratta dal capolavoro di Oscar Wilde. A partire dal parallelismo dei personaggi: Salomè è Ruby, Erode è Berlusconi ed Erodiade è la Minetti. "Salomè  - spiega Sgarbi - è Ruby  e il suo regalo non sono i soldi ma la testa del Battista. Anche lei è minorenne, ha 16 anni, eppure 'tromba' in libertà. E in fondo la festa alla corte di Erode è come il 'bunga bungà di Arcore. Ho raccontato a Berlusconi questo allestimento - ha confessato Sgarbi - ha riso e ha detto che voleva essere il Battista. Quello sono io, gli ho detto, tu sei Erode". La testa di cera del Battista, per la scena finale dell'opera, infatti, non riproduce le sembianze del cantante che interpreta il santo, ma quelle di Sgarbi. "Lui è un coreano, così ho pensato di fare riprodurre la mia testa", ha spiegato il critico d'arte. Non mancherà un riferimento, per nulla velato, ai pm di Milano, e in particolare ad Ilda Bocassini: "In un palco di proscenio -ha anticipato Sgarbi - ci sarà una donna con i capelli rossi e una cappa nera, che vede e intercetta, e che verrà illuminata da un occhio di bue".

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]