italia
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Tennis

Schiavone cede in finale

La cinese Na Li vince 64 76 la finale del Roland Garros contro l'azzurra. E' la prima asiatica a vincere un torneo del Grande Slam
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Peccato Francesca! La milanese non riesce nell'impresa di difendere la corona di Parigi, vinta a sorpresa nel 2010. Cede per 64 76 (curiosamente lo stesso score con cui vinse nel 2010) alla cinese Na Li, che diventa la prima asiatica a vincere un torneo del Grande Slam, quelli che consacrano un tennista all'immortalità sportiva, e che l'anno scorso aveva issato proprio la nostra sull'Olimpo. Il match non è iniziato sotto i migliori auspici: Francesca pareva più tesa che concentrata, mentre la Li avanzava sicura in campo, menando bordate da fondo precise e vincenti. La cinese ha vinto con merito, lo dobbiamo ammettere. Ha mosso di più il gioco, tirando i colpi spesso con i piedi sulla riga di fondo e centrando gli angoli del campo con precisione letale. C'ha messo troppo Francesca ad entrare davvero in partita, perché anche se è rimasta sempre in scia solo sul finire del secondo set s'è avuta la sensazione che il match potesse girare a suo favore. Dopo esser stata costretta a rincorrere per oltre un'ora, la Schiavone ha finalmente allungato i suoi colpi, costringendo la rivale a corse ben lontane dalla riga di fondo. Ha rimontato un break di svantaggio e s'è portata a due punti dal set, senza però riuscire mai ad arrivare a set point. Solo un piccolo grande rimpianto: sul 6-5 Schiavone, in un momento delicatissimo del match in cui Na Li avvertiva il peso dell'impresa e col fiato sul collo di una Francesca finalmente pro-attiva in campo, un rovescio della cinese è stato chiamato fuori dalla giudice di linea. L'arbitro di sedia è sceso, e ha rilevato come la palla avesse a suo avviso toccato la riga, anche se solo di un millimetro. Basita Francesca, che mostrava disperata come il segno fosse totalmente out. L'arbitro non ha voluto sentir ragioni, assegnando il punto alla cinese. “Occhio di falco” (il giudice di linea elettronico, in funzione sui tornei su campi veloci e attivo sul canale tv francese) mostrava impietoso come la palla fosse in realtà tutta out... sarebbe stato un set point fondamentale per Francesca, che chissà avrebbe potuto girare il match nel terzo set. Si arriva invece al tiebreak, in cui Na Li gioca un tennis molto aggressivo, prendendo sempre l'iniziativa, rischiando tantissimo e vincendo i primi 6 punti in fila. Una sentenza in suo favore, che crolla a terra piangente dopo aver trasformato il primo match point che le regala un successo storico. Francesca mastica amarissimo ai microfoni della tv francese, dicendo che ha vinto la tennista che ha giocato meglio, ma non celando l'enorme delusione e rabbia per un match che non era impossibile. Infatti nel secondo set la Schiavone è parsa finalmente più decisa, più dentro al campo, capace di muovere la rivale senza permetterle di sparare in sicurezza le sue accelerazioni precise e potenti. Peccato, perché sarebbe stata una doppietta incredibile, che avrebbe pareggiato quella al maschile di Nicola Pietrangeli (1959-1960). Resta comunque una impresa notevolissima, perché nello sport confermarsi a questo livello è ancor più difficile che centrare una singola settimana di gloria. Grazie lo stesso Francesca, la tua impresa è riuscita anche a “smuovere mamma Rai”, che come l'anno scorso ha trasmesso in diretta su Rai2 l'incontro. Non accedeva da un anno esatto. E' questa forse la “sconfitta” più brutta per il nostro tennis.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]