italia
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
diversamente politici

Governo: è crisi. E nel Pdl guerra sull'eredità berlusconiana

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Lo stucchevole teatrino da prima Repubblica 2.0 che è in atto nei soliti palazzi del potere non può fare a meno, comunque, di constatare la crisi a cui sta andando l'esecutivo di (Enrico) Letta. Se da una parte Napolitano detta la linea d'azione, con una verifica che non può essere chiamata assolutamente crisi, con tutta la prassi del caso, dall'altra parte c'è la necessità di capire chi è in testa nella conquista dell'eredità parlamentare e politica di Berlusconi e in questo momento può almeno dare delle risposte sull'orientamento del Pdl-Forza Italia nelle prossime ore.

 

La situazione è più complicata del previsto, perchè se Napolitano può comunque governare 'a bacchetta' il suo Pd, tanto non riuscirà a fare con il Pdl-Forza Italia. O almeno una parte. Perchè se il progetto di scardinare tutto dell'asse Verdini-Pitonessa tiene duro nella testa dell'ex premier, dall'altra Quagliarello nicchia nell'attesa di qualche rassicurazione per incarichi di prestigio futuri che al momento in pochi possono garantirgli, e la Lorenzin, storica segretaria della prima Forza Italia romana, bonaiutana doc, rilascia interviste prive di logicità e paragona la nuova Forza Italia ad Alba Dorata. Nel nuovo soggetto berlusconiano c'è qualcosa che non va, specie se qualcuno, come il (l'ex) vice presidente del Consiglio e (ex) Ministro dell'Interno Angelino Alfano va dietro all'inquietante "diversamente berlusconiano".

 

C'è davvero la 'guerra di successione' nel Pdl-FI ma si dovrebbe serenamente capire che si tratta soltando dell'eredità per 'comandare' fino alla fine. Solo una guerra per decidere la linea da tenere adesso. Perchè oggi come mai, emerge come questo soggetto politico che da anni racchiude consensi e parlamentari non regge senza la leadership indiscutibile di Silvio Berlusconi, e se domani ci saranno nuove elezioni difficilmente l'ex premier potrebbe scendere in campo per una nuova competizione specie se contro l'uomo nuovo Matteo Renzi, il sindaco di Firenze, che però prima si deve togliere di dosso lo spettro delle primarie e provarle a vincere, se gliele faranno fare, quantomeno per avere la segreteria del partito. Poi forse dovrà fare nuove primarie per fare il candidato premier. Ma questo non accadrà perchè si voterà ben prima del 2015 e non ci sarà tempo per questi passaggi ostruzionistici verso il rottamatore. Ma adesso appare difficile la ricerca di una nuova maggioranza, salvo aiuti da grillini ambiziosi che hanno usato il palcoscenico della Camera per mettersi in mostra (vedi il cittadino Alessandro Di Battista) e che adesso aprono a nuove improbabili maggioranze.

 

Non resta che aspettare. La data delle elezioni. 

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]