italia
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
decisione

Stato Mafia, il presidente Napolitano dovrà testimoniare

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Ecco il provvedimento dei giudici della Corte d'assise di Palermo in cui accoglono la richiesta dei pm di sentire come testimone il Capo dello Stato Giorgio Napolitano: "La testimonianza del Presidente della Repubblica e' espressamente prevista dal Codice di procedura penale che disciplina infatti le modalita' della sua assunzione, tuttavia deve tenersi conto dei limiti contenutistici che si ricavano dalla sentenza della Corte costituzionale del 4 dicembre 2012 e pertanto la testimonianza del Capo dello Stato Giorgio Napolitano richiesta dal pubblico ministero puo' essere amessa nei soli limiti delle conoscenze del detto teste che potrebbero esulare dalle funzioni presidenziali, pur comprendendo in esse le attivita' informali". Quindi Napolitano sara' ascoltato solo limitatamente alla lettera che gli ha inviato il 18 giugno 2012 il consigliere giuridico Loris D'Ambrosio, morto pochi giorni dopo. "La testimonianza del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano richiesta dal pm puo' essere ammessa nei soli limiti delle conoscenze del detto teste, che, secondo quanto e' dato rilevare dalla lettura dell'articolato di prova anche sotto il profilo temporale -si legge ancora nel provvedimento- potrebbero esulare dalle 'funzioni presidenziali', pur comprendendovi in esse le 'attivita' informali', comunque coessenziali alld prime e coperte da riservatezza di rilievo costituzionale secondo quanto si ricava dalla sentenza citata". Secondo il provvedimento dei giudici della Corte d'assise, insomma, Napolitano potra' essere ascoltato non solo sulla lettera di D'Ambrosio ma anche sulle conversazioni avute con il consigliere giuridico del Quirinale Loris D'Ambrosio al di fuori delle 'funzioni presidenziali'.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]