italia
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Gli appelli degli 'intellettuali'

Il giudice antiterrorismo Spataro attacca su Le Monde gli 'amici' del terrorista Battisti

"Basta bugie e offese alla giustizia italiana"
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Duro attacco del giudice antiterrrorismo Armando Spataro agli amici, in buona parte intellettuali transalpini, schierati a fianco del terrorista dei Pac Cesare Battisti, sottratto per decisione del presidente brasiliano Lula alla giustizia italiana per i crimini commessi sotto il manto dell'ideologia politica. "Gli amici dell'assassino Cesare Battisti possono continuare ad aiutarlo per l'eternità ma non hanno il diritto di disseminare bugie sulla sua vicenda e di offendere la giustizia italiana, che ha pagato col sangue la difesa della democrazia durante gli 'anni di piombò", ha scritto Spataro in un intervento pubblicato sul quotidiano francese Le Monde. "Dieci magistrati, numerose personalità delle istituzioni, numerosi poliziotti, sono stati assassinati da persone come Battisti - prosegue il giudice antiterrorismo - solo per aver applicato la legge con il codice alla mano. L'Italia non ha mai conosciuto delle derive antidemocratiche durante la lotta al terrorismo". Spataro attacca in particolare la scrittrice francese Fred Vargas, che lo scorso 26 gennaio, in un intervento pubblicato sullo stesso quotidiano Le Monde, la Vargas aveva detto che a suo dire Battisti era stato "giudicato male" e che "non esistono prove materiali» contro di lui. "La verità - replica oggi Spataro - è scritta nelle sentenze. Ma la signora Vargas rifiuta di leggere le centinaia di pagine in cui sono raccolte le motivazioni".

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]