italia
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Calcio: Finali Nazionali Giovanili

Tau Calcio Altopascio e Montebelluna Campioni d' Italia

Le gare terminate da poco ad Asciano
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

 Terminate le Finali Nazionali Allievi e Giovanissimi Dilettanti

TAU ALTOPASCIO E MONTEBELLUNA CAMPIONI D'ITALIA
    
 Allievi Dilettanti:  Savio-Tau Altopascio 1-3
Decidoni o gol di Buono, Barretta, Giordano. " Gol della bandiera"    di..Di Cesare.
    
    SAVIO (4-3-1-2): Morasca; Montefalcone (17' st Bottoni); Boserup; Giura (29' st Coluccia); Zampetti (1' st Pennicchi); Santarelli (35' st Benedetti); Bianciardi (17' st Teodoli) Di Vittorio(8' st Massimiani); Bendia; Atturo; Tiberi (4' st Di Cesare). A disp.: Conti, Scarpa. All.: Belardo.
    TAU ALTOPASCIO (4-3-3): Fabiani; Centi; Barretta; Reveglia; Micheli (43' st Micheli); Lucchesi (36' st Bartolini); Caputo; Giovannelli (12' st Cecchetti); Lilla (29' st Tacchi); Giordano (23' st Tiberio); Buono (17' st Giovini). A disp.: Raschioni, Frediani, Guntamacchia. All.: Baldi.
    ARBITRO: Serra di Torino.
    Assistenti: La Rotonda e Garavaggia.
    Quarto uomo: Lazzeri.
    MARCATORI: 4' pt Buono (TA), 29' pt Barretta (TA), 34' pt Giordano (TA, 24' st Di Cesare (S).
    AMMONITI: Morasca (S) per gioco falloso; Atturo (S) per proteste.
    NOTE: spettatori 600 circa. Angoli: 7-6 per l'Altopascio. Rec.: 0'pt, 5' st.
    
 Asciano- Finalmente una " PICCOLA- GRANDE SODDISFAZIONE ANCHE PER IL CALCIO TOSCANO"    Il Tau Altopascio è campione d'Italia degli Allievi dilettanti.!! La partita non è mai stata in discussione già dal primo tempo, quando la formazione lucchese ha messo in chiaro le sue intenzioni già al 4' del primo tempo: calcio d'angolo sulla destra, respinta del portiere del Savio, a dir poco incerta, che  finisce sui piedi di Buono che realizza il primo goal. Il Savio esce stordito dal break dei toscani e, per quasi tutta la prima frazione di gioco, non riprende il bandolo del gioco. Ne approfitta la Tau al 29' e, dopo una azione prolungata sulla destra, Lilla – il jolly esterno della Tau – crea scompiglio nella difesa bianco celeste, mette in mezzo, irrompe Barretta che realizza, perentorio, la seconda rete. Sempre Lilla, una vera e propria spina nel fianco, dà a Giovannelli che si insinua tra due avversari e porge a Giordano che con un destro a girare, insacca a sinistra, imprendibile per Morasca. Il match non ha più molto da dire, salvo una fiammata del Savio al 29' del secondo tempo che si concretizza con una rete di Di Cesare subentrato a Tiberi all'inizio della seconda frazione. Menzione d'onore per Lilla, Buono e Giordano, la linea d'attacco della Tau, che hanno fatto la differenza e la partita, già nel primo tempo.
    
    Giovanissimi Dilettanti: Ladispoli-Montebelluna 1-2 d.c.r.
    
    LADISPOLI (5-3-2): Molinari; Bernardini; Casillo; Giannattasio; Collepiccola (4' pts Trasca 6); De Macchi (15' st Mango); Ragone (8' st Cassi); Roscioli (17' st Levano); Indino; Scaramozzino; Falcetta. A disp.: Angelucci, Peluso, Maltese, Longhi, Cavallo. All.: Ferrari.
    MONTEBELLUNA (4-2-3-1): Gagno; Tartaggia (12' st Cancian); Favaro; Lovisetto; Biral (9' sts Vedova); Guerra; Bonetto; De Vido (4' sts Bertolo); Diene (31' st Secco); Valentini (18' st Giovanetti); Luna. A disp.: Cunial, Cadorin, Tessaro, Manfrin.
    All.: Osellame.
    ARBITRO: Lazzeri di Arezzo.
    Assistenti: D'Alia e Palla.
    Quarto uomo: Serra.
    SEQUENZA RIGORI: Bonetto (M) gol; Scaramozzino (L) gol; Luna (M) alto; Indino (L) parato; Vedova (M) gol; Levano (L) parato; Giovanetti
    (M) traversa; Falcetta (L) fuori; Gagno (M) parato; Trasca (L) alto.
    AMMONITI: Bernardini (L), Tartaggia (L) per gioco falloso.
    NOTE: spettatori 600 circa. Angoli: 6-3 per il Montebelluna. Rec.: 0'
    pt, 4' st, 0' pts, 0' sts.
    
 Asciano-  Vince il Montebelluna, dopo una bella partita, giocata a viso aperto. Esce con onore il Ladispoli, che per la qualità tecnica del gioco messa in campo, non avrebbe demeritato. Molto più fisici i giovani atleti del Montebelluna che si sono opposti fieramente alle sortite di Scaramozzino e compagni. Proprio il folletto rossoblu apre la serie di occasioni che mai si sono risolte in rete: al 6' del primo tempo mette in mezzo , dopo una fuga sulla destra, Falcetta colpisce bene di testa ma, miracolosamente, Gagno respinge. Al 29', affondo di Bernardini che entra in area, tiro in corsa ma alto. Prima risposta del Montebelluna: bella triangolazione di tacco di Diene che libera De Vido che entra dal vertice sinistro dell'area e, solo davanti al portiere, tira alto. Insiste il Ladispoli e al 3' del secondo tempo, con De Macchi che tira dal limite dell'area; sulla respinta raccoglie Roscioli che di esterno destro, mette fuori di poco. Al 7' i trevigiani, col loro elemento più creativo, Giovannelli hanno la palla del vantaggio ma il portiere laziale toglie letteralmente la palla dai piedi dell'attaccante. La partita va avanti con repentini capovolgimenti di fronte, con una verve agonistica che sfida il calore acceso del pomeriggio. Al 34' è del Ladispoli l'ultima occasione, regalata da un errore difensivo a Tiberi che, solo al centro dell'area, spara alto. I tempi supplementari non raccontano molto, a parte alcune pericolose azioni del Ladispoli con gli attaccanti in posizione di fuorigioco. La lotteria dei rigori conferma la sua regola più antica: i primi a sbagliare vince, cosa che è accaduta ai ragazzi del Montebelluna, ora campioni d'Italia
    
 
 

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]