italia
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
Warning: Creating default object from empty value in taxonomy_term_page() (line 33 of /var/www/pressflow/modules/taxonomy/taxonomy.pages.inc).

artificieri

Warning: Creating default object from empty value in taxonomy_term_page() (line 33 of /var/www/pressflow/modules/taxonomy/taxonomy.pages.inc).

Ordigno Bellico

Raccoglie fiori, trova una bomba a mano pronta a esplodere

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Mentre passeggia immersa nel verde, nei pressi di via Terzollina, una signora fiorentina di 48 anni è sobbalzata alla vista di una bomba a mano. Un residuato bellico della seconda guerra monadiale di fabbricazione tedesca, in gergo denominato 'ananas'. E' accaduto ieri pomeriggio poco prima delle 15.00.

Escluso il movente terrorismo

Malpensa, un litigio con la moglie alla base del gesto del tunisino

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Non voleva far partire la moglie. Sarebbe stato questo il motivo che, secondo una prima ricostruzione dei fatti, avrebbe spinto un tunisino di 41 anni a gettare nel panico l’aeroporto milanese di Malpensa. L’uomo viaggiava su un suv, una Hyundai Tucson, risultata poi rubata questa mattina a Cerro Maggiore (Milano). A bordo c’erano anche la moglie, una cittadina italiana, e i figli della coppia. Qualche minuto prima di arrivare in aeroporto sarebbe scoppiata una lite furiosa tra i due, causata proprio dalla partenza della donna.

DISINNESCATO DAGLI ARTIFICIERI DEI CC PACCO BOMBA ALL'AMBASCIATA GRECA DI ROMA

Immagine articolo - italia domani

Il pacco bomba spedito la vigilia di Natale e fatto recapitare all'Ambasciata greca a Roma in via Gioacchino Rossini avrebbe la stessa firma degli attacchi alle altre rappresentanze diplomatiche colpite nella Capitale. L'ordigno, disinnescato dagli artificieri dei carabinieri, "ad una prima analisi - spiega il comandandante provinciale dei carabinieri di Roma il colonnello Maurizio Mezzavilla - sembrerebbe simile agli altri". Il pacco bomba all'ambasciata greca è stato disinnescato e "ora si sta procedendo ai rilievi e alla repertazione".

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]