italia
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
Warning: Creating default object from empty value in taxonomy_term_page() (line 33 of /var/www/pressflow/modules/taxonomy/taxonomy.pages.inc).

via ariosto

Warning: Creating default object from empty value in taxonomy_term_page() (line 33 of /var/www/pressflow/modules/taxonomy/taxonomy.pages.inc).

omicidio sara e imad

Giallo di via Ariosto: rispunta l'ipotesi omicidio-suicidio

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Ancora un colpo di scena nel giallo di via Ariosto: l'ipotesi dell'omicidio sucidio, che per prima era stata formulata dagli inquirenti, sembra tornare a essere la più accreditata. Dopo l'approfondita autopsia eseguita da Dott.

duplice omicidio

Giallo di via Ariosto: fidanzati uccisi a fucilate, caccia al killer

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Non si tratta di omicidio-suicidio ma di duplice omicidio.

omicidio

Mattanza in via Ariosto: coppia trovata barbaramente uccisa

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Quella che si sono trovati di fronte i carabinieri questa mattina è una scena degna di un film horror: due corpi esanimi, con diverse ferite da arma da taglio, adagiati su un materasso e sangue ovunque. 

duplice omicidio

Giallo di via Ariosto: tracce di sangue su un fucile sequestrato

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Trapelano ancora particolari interessanti dagli esami scientifici effettuati in questi giorni sui fucili di Roberto Baldi, padre di Sara.

curiosità

Giallo di via Ariosto: il padre di Sara cugino di una vittima del Mostro

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Dalla tragica vicenda di via Ariosto emerge oggi una sconcertante coincidenza: il padre di Sara, la 23enne uccisa insieme al compagno Imad, è Roberto Baldi, cugino di Stefano Baldi che la notte del 23 Ottobre del 1981 fu ucciso dal Mostro di Firenze: Stefano, mentre si era appartato con la fidanzata Susanna Cambi sulla propria auto nelle campagne di Travalle fu raggiunto dal mostro che f

Furto Auto

Minorenni forzavano delle auto al Soccorso

Immagine articolo - Il sito d'Italia

L'allarme è scattato poco prima delle 2 della notte scorsa, 9 marzo, quando è arrivata la segnalazione che alcuni giovani stavano forzando delle auto nella zona del Soccorso per rubare gli oggetti al loro interno. Le volanti sono accorse nel luogo della chiamata, e le testimonianze del cittadino che ha dato l'allarme ha permesso poco dopo alle forze dell'ordine di individuare due giovani che sostavano nel parcheggio del discount Penny Market in via Alessandria.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]