italia
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X

Archivio POLITICA di gennaio 2011

Il leader del Pid per la poltrona lasciata da Ronchi

Toto-ingressi nel Governo, Romano in pole

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Dopo aver rafforzato la maggioranza parlamentare con la pattuglia dei "responsabili" si fanno sempre più insistenti voci di un ingresso nel governo del neo gruppo alla Camera dei Deputati che ha votato la fiducia lo scorso 14 dicembre. Alle prese con il Ruby gate, Silvio Berlusconi punta a rafforzare il governo per rilanciare la fase due della legislatura e superare lo stallo. Si fanno, quindi, sempre più insistenti le voci di ritocchi alla squadra di palazzo Chigi: qualcuno parla di nuovi innesti già entro questa settimana.

Tassa di soggiorno, Asshotel: "Siluro contro il turismo, iniziamo stato d'agitazione"

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Sdegno e incredulità: questi i sentimenti di Asshotel-Confesercenti e di migliaia di albergatori associati nei confronti della ormai quasi sicura introduzione della tassa di soggiorno nel decreto di attuazione del federalismo municipale; e contro questa prospettiva l'associazione annuncia l'inizio di uno stato d'agitazione del settore. «La nostra condanna è totale: non è certo questo il modo di dare opportunità, sviluppo e sostegno al turismo in Italia», afferma Filippo Donati, presidente di Asshotel.

Souad Sbai (PdL): "Valutare chiusura moschee 'fai da te'"

Immagine articolo - Il sito d'Italia

«Molte volte ci siamo soffermati sul pericolo delle cosiddette 'moschee fai da tè, presenti nel nostro paese e gli arresti eseguiti stanotte nella provincia di Catanzaro confermano i nostri timori». Lo dichiara in una nota la deputata del Pdl Souad Sbai. «L'arresto dell'imam della moschea di Selia Marina e di altri due suoi connazionali per terrorismo, non fa altro che aumentare la consapevolezza che certe situazioni vanno sanate al più presto.

La decisione sulla perquisizione dell'ufficio di Spinelli

Ruby, Giovedì la Camera vota le richieste dei PM di Milano

Immagine articolo - Il sito d'Italia

La Camera si esprimerà giovedì prossimo sulla richiesta di perquisire gli uffici di Giuseppe Spinelli, contabile personale del presidente del Consiglio, formulata dalla Procura della Repubblica di Milano. Lo ha stabilito la conferenza dei capigruppo a Montecitorio, definendo anche l'orario della seduta: il dibattito inizierà alle ore 15, mentre il voto è previsto per le 19 in diretta tv. La capigruppo ha stabilito che i tempi saranno contingentati.

Firenze, la memoria non condivisa

Foibe, Totaro (Pdl) interroga Maroni sul contro-corteo dei centri sociali

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Sale la tensione in vista della manifestazione in commemorazione dei martiri delle foibe organizzata da Casaggì Firenze e da Giovane Italia. L'appuntamento in programma nel capoluogo toscano sabato 5 febbraio è reso incandescente dal contro-corteo organizzato dalla sinistra antagonista e dai centri sociali.

Marino (Pd): "Grande coalizione per approvare nuova legge elettorale"

Immagine articolo - italia domani

 «Se il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano decidesse di sciogliere le Camere, riterrei accettabile una grande coalizione di tutte le forze democratiche di opposizione solo per approvare una nuova legge elettorale, risolvere il problema del conflitto di interessi e fronteggiare le questioni economiche più gravi». Lo afferma Ignazio Marino del Pd commentando l'intervista di Massimo D'Alema.

Pierferdinando Casini "Berlusconi è barricato dentro il palazzo"

Immagine articolo - italia domani

Il leader Udc Pierferdinando Casini interviene alla trasmissione condotta da Fabio Fazio, "Che tempo che fa?" si è soffermato sull'azione di governo attaccando il premier Berlusconi «Mi sembra che nel paese sia cambiato qualche cosa e lo stesso Berlusconi che parlava di elezioni non ne parla più.

Crisi, si rafforza l'ipotesi di elezioni anticipate

La Russa (Pdl): "Meglio il voto, se il governo dovesse galleggiare"

Immagine articolo - italia domani

Prende corpo l'ipotesi di un ritorno anticipato alle urne. Ne ha parlato anche il ministro della Difesa, Ignazio La Russa, ai microfoni di Sky. "Il governo può durare due anni o due giorni a seconda che sia in grado di svolgere il proprio compito -ha detto -. Nel momento in cui domani o mai, fino alla fine della legislatura, non fosse in grado di svolgere il proprio lavoro e si riduca solo a galleggiare, allora molto meglio le elezioni".

La previsione di Storace

"Alle urne a maggio"

Immagine articolo - italia domani

I mali dell'Italia di oggi? Sono tre, secondo il segretario de La Destra, Francesco Storace: "Una certa magistratura (non tutta), una certa economia che fa vedere un arretramento sul piano dei diritti, come dimostra l'esempio della Fiat, un certo politicume che sta gettando discredito sul nostro Paese pensando solo alle manovre di palazzo". E a rendere ancora più fosco il quadro è lo scontro istituzionale tra il governo e il presidente della Camera.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]